Ramen infuocato

by

Il ramen, la pasta giapponese di origine cinese, ha sviluppato nel tempo un’ampia varietà di tipi, a seconda delle posizioni geografiche e delle specifiche dei fornitori. Anche i metodi di cottura variano, così come lo stile e il sapore della pasta, del brodo e dei condimenti. Ma nessuno è unico come quello fatto in un ristorante di Kyoto che lo serve letteralmente mentre prende fuoco. Se siete nel quartiere del Nijo Castle, cercate questa insegna blu:”MEN BAKA ICHIDAI”.

fire noodle03 Ramen infuocato

Questo speciale ramen si chiama “Negi Ramen” e costa 950 yen. Il locale riserva i posti al bancone principale solo per chi ordina il Negi Ramen, mentre gli altri clienti si possono accomodare negli altri tavoli del ristorante. La preparazione e l’esecuzione ovviamente sono abbastanza pericolose, sia per gli avventori che per i cuochi. La preparazione inizia con una serie di asciugamani imbevuti d’acqua, che vengono avvolti attorno alle pentole e posti sul tavolo dei clienti, mentre a loro vengono dati dei grossi fogli di carta per proteggere i vestiti. Un pò d’olio viene fatto riscaldare a circa 360 gradi centigradi, e poi viene rovesciato nelle ciotola, creando una lingua di fuoco alta e caldissima. La fiamma dura pochi attimi, e una volta svanita ecco il vostro Negi Ramen, pronto per essere mangiato. Il “MEN BAKA ICHIDAI” si trova vicino al Nijo Castle, e il suo speciale Negi Ramen è sicuramente una cosa da non perdere se vi capita di passare da quelle parti.