Guida turistica: Takayama

by

Takayama è una città nella regione montuosa di Hida, nella Prefettura di Gifu, che ha mantenuto un tocco tradizionale come poche altre città giapponesi, in particolare nel suo ben conservato centro storico. Takayama da tempo è una tra le migliori fonti di legname di alta qualità e di carpentieri altamente qualificati, già dalle epoche feudali. Inoltre il Festival di Takayama, che si tiene in primavera e in autunno, è considerato uno dei migliori del Giappone. Ma andiamo per ordine.

TAKAYAMA Guida turistica: Takayama

Centro storico

Chiamato anche Old Town, il centro storico di Takayama è stato magnificamente conservato, con molti edifici e strade intere risalenti al periodo Edo (1600-1868), quando la città prosperò come una città ricca di mercanti. La metà meridionale della città vecchia, in particolare la via Sannomachi, sopravvive in uno stato particolarmente elegante, con molte vecchie case, caffè, negozi alimentari e di sakè, alcuni dei quali sono stati in attività per secoli. I negozi della zona, ancora oggi in attività, sono in genere aperti dalle 9:00 alle 17:00. Alcune vecchie case private nella città vecchia sono state trasformate in musei e sono accessibili al pubblico. Una piacevole alternativa nell’esplorare il centro storico di Takayama a piedi, è quella di farlo comodamente seduti su di un tradizionale risciò. Un tour di 30 minuti per due persone costa circa 6000 Yen.

IMG 1069 Guida turistica: Takayama

4702255629 c087ef9124 b Guida turistica: Takayama

Hida no Sato

Hida Folk Village (Hida no Sato) è un vero museo a cielo aperto, che espone oltre 30 case coloniche e altri edifici tradizionali della regione di Hida, distretto montuoso della Prefettura di Gifu, nei dintorni di Takayama. Le principali attrazioni di quest’area sono le gassho-zukuri. Questi grandi casali con i loro ripidi tetti di paglia, che sembrano delle mani giunte in preghiera (da qui il nome “gassho-zukuri”), sono stati trasferiti qui dalla vicina località di Shirakawa-go. Tutti gli edifici esposti sono conservati con cura, e raccolgono oggetti di uso quotidiano, e ovviamente sono aperti al pubblico. Una chicca di questi edifici sono i caminetti interni, che vengono lasciati accesi ogni mattina, facendo di questo straordinario museo a cielo aperto non solo un piacere per gli occhi, ma anche per gli altri sensi.

2972131767 f0898599bd b Guida turistica: Takayama

Hida no Sato le Ballenberg japonais avec ses toits de chaume si particulier Guida turistica: Takayama

Takayama Jinya

Grazie alle sue preziose risorse di legname, la regione intorno a Takayama fu messa sotto il diretto controllo dello shogunato Tokugawa nel 1692. Il Takayama Jinya venne utilizzato come sede del governo locale, gestito da funzionari inviati dall’antica capitale Edo. Il complesso edilizio comprende varie sale per fini amministrativi, uffici, cucine, servizi igienici, bagni, spazi residenziali, un’aula e alcuni magazzini. Fu ufficialmente in uso fino al 1969, ed è ora aperto al pubblico, ovviamente come museo.

takayama 157 Guida turistica: Takayama

p1040506 Guida turistica: Takayama

Higashiyama Walking Course

Se vi piace passeggiare e rilassarvi, l’Higashiyama Walking Course è un percorso piacevole che tocca la città tempio di Takayama (Teramachi) e attraversa il parco Shiroyama, una collina boscosa ed ex sede del castello di Takayama. Lungo il percorso, lungo 3,5 chilometri, si possono ammirare più di una dozzina di templi e santuari, alcune rovine dell’ex castello di Takayama e ordinarie scene di vita di una reale cittadina rurale giapponese.

img 4686 Guida turistica: Takayama

P1030245takayama Guida turistica: Takayama

Festival di Takayama

Il Festival di Takayama (高山祭 Takayama Matsuri), è classificato come uno dei tre matsuri giapponesi più belli. Si tiene due volte all’anno, in primavera e in autunno, nel centro storico di Takayama e attira un gran numero di spettatori. Il festival di primavera (14-15 aprile) è la festa annuale del Santuario Hie. Siccome il santuario è anche conosciuto come Sanno-sama, il festival di primavera è anche chiamato Sanno Festival. Allo stesso modo, il festival d’autunno (9-10 ottobre) è la festa annuale del Santuario Hachiman, e quindi il matsuri autunnale è anche conosciuto come Hachiman matsuri. Ogni festival presenta una propria serie, circa una dozzina, di classici carri allegorici (Yatai).

photo 13 Guida turistica: Takayama

Dalla mattina al tardo pomeriggio di entrambi i giorni di festa, gli Yatai vengono portati per le strade di Takayama. Molti dei carri del festival sono decorati con i cosiddetti karakuri ningyo, bambole meccaniche sofisticate in grado di muoversi e ballare. Il sacrario portatile (mikoshi) viene mostrato e portato intorno alla città in un corteo durante i due giorni del festival. Il mikoshi contiene il santuario del kami (divinità dello Shinto), e questa parata è l’unico momento dell’anno in cui la divinità lascia il santuario per essere portata e mostrata in giro nella città. Essendo così famoso questo matsuri, gli hotel nel centro di Takayama devono essere prenotati con almeno 6 mesi di anticipo per trovare dei posti liberi durante quei giorni.

DSC01603 1 Guida turistica: Takayama

Concludendo, Takayama risulta inserita in un’area piena di zone e cittadine spettacolari, ricche di storia e di cultura tradizionale, che meritano di essere visitate. Quindi, se state progettando di visitare queste zone, Takayama può essere un buon punto di partenza da cui poter organizzare gite giornaliere fuori porta, dandovi così la possibilità di visitare molti luoghi, senza necessariamente dover cambiare continuamente hotel.

5908 01 Guida turistica: Takayama