Articolo già visitato

Ciao a tutti, oggi vi vorrei dare qualche consiglio pratico su some gestire al meglio i bagagli in Giappone. Spostare i bagagli in Giappone potrebbe essere problematico o comunque faticoso, per questo motivo il mio consiglio principale è: viaggiate il più leggeri possibile. Questo principalmente perché la maggior parte dei treni non offre spazio sufficiente per bagagli ingombranti, e anche se l’accessibilità alle stazioni è migliorata notevolmente negli ultimi anni, alcune piattaforme non sono ancora dotate di scale mobili o ascensori. Inoltre le metro, che sono molto spesso affollate, sono davvero di difficile gestione con dei valigioni al seguito. E poi vogliamo parlare dei piedi dei poveri giapponesi? Quante volte ho già visto cilindrare alluci e stinchi per salire/scendere dalla metro. Poveri. Ad ogni modo, è sempre più facile e comodo viaggiare leggeri, specialmente se si vuole girare molto. Ma vediamo nel dettaglio cosa vuol dire spostarsi in Giappone con dei bagagli.

Bagagli durante il trasporto

Sui treni

Bagagli in Giappone

In generale c'è poco spazio per valigie di grandi dimensioni sui treni urbani e interurbani, specialmente nelle ore di punta (cioè, diciamocela pure tutta, nelle ore di punta non c'è spazio nemmeno per una persona, figurarsi per un valigione da 30 kg!). Alcune eccezioni sono i treni per gli aeroporti, come il Narita Express e l'Haruka, e in un numero crescente di shinkansen del Giappone orientale. I ripiani sopraelevati sui treni shinkansen sono alti circa 40 cm e profondi 60 cm e non possono accogliere oggetti di grandi dimensioni. E per quanto questi treni vadano via lisci senza vibrazioni, ho già visto molte volte precipitare valigie al suolo, per fortuna senza ammazzare nessuno. Di solito c'è spazio per due o tre valigie di grandi dimensioni dietro l'ultima fila in ogni carrozza sulla maggior parte dei treni a lunga percorrenza. Ma ce ne stanno davvero poche se considerate che per ogni carrozza ci sono 20 file da almeno 5/6 posti a fila. E allora che fare? Potete mettere la valigia davanti a voi, senza rischiare di ammazzare qualcuno, ma viaggiando decisamente scomodi.

Sugli autobus

Bagagli in Giappone

Se parliamo di autobus aeroportuali, beh la situazione è decisamente più semplice. La maggior parte di questi autobus, per aeroporti o autostradali, hanno compartimenti separati per bagagli di grandi dimensioni, ma possono imporre un massimo di un bagaglio grande a persona. Sugli autobus urbani, specialmente quelli di Kyoto, non c'è spazio per i bagagli, e tentare l'impresa di salirci, specialmente nelle ore di punta, sarebbe...beh, un'impresa.

Sugli aerei

Bagagli in Giappone

La politica sui bagagli nei voli nazionali varia a seconda delle compagnie aeree. La maggior parte di esse consente ai propri passeggeri di portare una quantità ragionevole di bagaglio al check-in gratuitamente, ma alcuni dei nuovi vettori low-cost hanno regole molto rigide sul bagaglio e applicano tariffe elevate per il check-in dei bagagli. Tutto il mondo è paese!

Taxi

Bagagli in Giappone

La maggior parte dei taxi è in grado di trasportare valigie di grandi dimensioni nei loro bagagliai e può essere un modo alternativo, ma non economico, per evitare scomode passeggiate o viaggi in autobus verso la vostra destinazione.

Detto questo, se ancora siete convinti che portarsi in Giappone un baule dell'800 pieno zeppo sia una cosa furba, vediamo quali servizi vengono messi a disposizione per voi!

Deposito bagagli

Bagagli in Giappone

I banchi di deposito bagagli possono essere trovati negli aeroporti, con costi variabili tra i 500 e i 1000 yen al giorno, a seconda delle dimensioni del bagaglio. Anche alcune delle stazioni ferroviarie più grandi hanno dei depositi simili, così come simili sono i costi. Ma a differenza degli aeroporti, in cui i bagagli possono essere immagazzinati per più giorni, i banchi di stoccaggio delle stazioni spesso richiedono il ritiro in giornata. Gli armadietti sono disponibili in varie dimensioni, ma non sono sempre disponibili per grandi formati. Di seguito vi riporto i tre tipi di armadietti più comuni (le dimensioni sono indicate in altezza x larghezza x profondità):

Piccolo

35cm x 34cm x 57cm
Di gran lunga la dimensione più comune che praticamente potete trovare in tutte le stazioni.

Medio

57 cm x 34 cm x 57 cm
Disponibili in numeri moderati solo nelle stazioni principali.

Grande

117 cm x 34 cm x 57 cm
Disponibili in piccoli numeri solo nelle stazioni principali.

Consegna bagagli

Bagagli in Giappone

Di questo servizio ne avevo già parlato approfonditamente in questo articolo. I servizi di consegna porta a porta (chiamati takkyubin) sono decisamente una comoda alternativa al trasporto dei bagagli in Giappone. Le consegne possono essere effettuate a livello nazionale da e verso aeroporti, negozi, hotel, centri di servizio e case private. Di solito la consegna avviene in un giorno, ma su distanze molto grandi e in aree molto remote le consegne potrebbe richiedere fino a tre giorni. Questo servizio viene sempre offerto in tutti i nostri Giappotour.

Insomma, mi pare di averlo già detto, viaggiare leggeri è sempre un bene. Ovviamente viaggiare in estate aiuta ad avere cose più leggere che non viaggiare in inverno, ma vi ricordo che praticamente in ogni hotel c'è il servizio di lavanderia automatica. Spesso li troverete su diversi piani del vostro hotel, una stanza con una o più lavatrici a gettoni (nel costo spesso è compreso l'autodosaggio del detersivo) e una o più asciugatrici. Con 5€ mediamente potete lavare e asciugarvi i vestiti. Ora che avete tutte le informazioni in vostro possesso, decidete voi quanti bagagli portarvi in Giappone!

Bagagli in Giappone - Guida pratica su come organizzare i propri bagagli 2018-01-10T08:03:41+00:00 Godai - 五代