Articolo già visitato

Oggi vi spiegherò come preparare uno dei piatti preferiti dai turisti: il Tonkatsu. Prima, però, un breve accenno alla Washoku, ovvero la cucina tradizionale giapponese, la quale fa parte del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO, il che dimostra quanto sia importante il cibo giapponese. A differenza di decenni fa, il cibo giapponese sta lentamente, ma inesorabilmente, prendendo il sopravvento in molti paesi diversi, ed è difficile trovare qualcuno che non abbia mai mangiato un po’ di cibo giapponese. Mangiare fuori è una parte consistente di un viaggio attraverso il Giappone, sia che si tratti di un bento acquistato in un konbini, che una cena in un ristorante a 5 stelle di Tokyo, tutti ricordano il cibo mangiato durante il viaggio. E’ uno dei ricordi, ed esperienze, che restano maggiormente impressi. Se non si ha la fortuna di essere in Giappone, si può ancora godere di qualche pezzo della cucina washoku, cucinando comodamente a casa vostra.

Washoku - Tonkatsu

Il Tonkatsu è un piatto tipico giapponese, che altro non è che un filetto di maiale impanato con pane giapponese chiamato Panko e poi fritto. Questo è tradizionalmente servito con del cavolo e una salsa ricca di gusto in cui intingere la cotoletta per aumentarne il sapore.

Tonkatsu


Ingredienti
Per iniziare vediamo quali ingredienti sono necessari:

- Lonza di maiale o filetto di maiale;

- Cavolo;

- Sale;

- Pepe;

- Olio vegetale;

- Uovo;

- Farina;

- Panko (pangrattato);


Come cucinarlo

Per prima cosa prendete il vostro taglio di maiale e tagliatelo dandogli una forma, è possibile farne solo un grande pezzo o farne più pezzi, a seconda di ciò che si desidera. Per renderlo particolarmente tenero dopo la cottura (a volte il filetto di maiale può diventare troppo duro) battete leggermente il taglio di maiale con un coltello. Fate attenzione a non pestare troppo la carne o rischierete di rovinarla. Passate il filetto nella farina, garantendo una copertura uniforme, e immergetela in una ciotola con un uovo sbattuto (o due), sempre assicurandovi che il rivestimento sia uniforme. Ricoprite per bene il filetto con il Panko, in modo che il tonkatsu risulterà poi croccante. Per cucinare il tonkatsu è necessario farlo friggere in olio bollente a 180°C, e ci vorranno all'incirca tra i 3 e i 4 minuti di cottura, a seconda della dimensione del taglio. Vi consiglio di ruotarlo una volta per ottenere una doratura uniforme. Dopo il processo di frittura lasciate a scolare l'olio in eccesso dal tonkatsu.

La salsa
La salsa che va in accompagnamento alla cotoletta è molto importante. Tuttavia, ci sono molte ricette diverse, quindi posso solo indicarvi una di queste sperando possa andare bene per voi. Per creare la salsa servono questi ingredienti:

- 1/4 di tazza di ketchup;

- 4 cucchiaini di sake;

- 4 cucchiaini di salsa di soia;

- 4 cucchiaini di salsa Worcestershire;

- 2 cucchiaini di zucchero;

- 2 cucchiaini di salsa di mele;

- 4 cucchiaini di aceto di vino di riso;

- 4 cucchiaini di senape gialla;

- 1/4 di cucchiaino di pepe di giamaica;

- qualche chiodo di garofano;

- 1/4 di cucchiaino di aglio in polvere.

Salse - Tonkatsu

Basta mescolare tutti gli ingredienti e frullarli fino a che non si sarà formata la miscela. Tuttavia, vista la difficoltà di reperire alcuni di questi ingredienti, è possibile utilizzare un vostra ricetta o una salsa che più preferite. In ultima alternativa si possono acquistare online le salse proprio per il tonkatsu direttamente dal Giappone. Buon appetito!

Tonkatsu - Come prepararlo a casa 2017-03-09T09:00:39+00:00 Godai - 五代