Articolo già visitato

Tokyo, così come ogni altra città famosa del mondo, nasconde alcune trappole per i turisti. E’ innegabile che Tokyo abbia così tanto da offrire che è impossibile conoscere tutte le zone, tutte le attrazioni, ecc. Nemmeno un abitante di Tokyo saprebbe darvi queste informazioni. Ma ci sono alcune cose, alcune zone, alcuni errori che un turista farebbe meglio a evitare. Vediamo di seguito un piccolo elenco di cose da evitare e alcuni suggerimenti utili per ottimizzare una prima visita a Tokyo.

Tokyo Tower

Tokyo Tower

Direte: e che c'è di male? Beh, nulla in se, ma l'errore che molti fanno è quello di spendere dei soldi per entrare negli osservatori della Tokyo Tower. Prima di tutto perché la Tokyo Tower da il meglio di se quando è vista da un certa distanza, almeno dal tempio sottostante chiamato Zojoji. Secondo perché, essendo l'icona più riconoscibile della skyline della metropoli, che senso ha vedere la skyline di Tokyo senza la Tokyo Tower? Inoltre, Tokyo offre molti altri punti d'osservazione alti e gratuiti, come il palazzo del governo di Shinjuku, il Bunkyo Civic Center e Caretta Shiodome per esempio. Ma se proprio volete spendere dei soldi e avere la migliore vista in assoluto, allora dovete puntare sullo skydeck della Mori Tower di Roppongi. Lì sarete all'aperto, senza vetri a frapporsi tra voi e l'orizzonte e con una magnifica vista a 360° di Tokyo. Non c'è opzione migliore di questa.

Tokyo Skytree

Tokyo Skytree

Altro giro, altra corsa. Ok, capisco voler salire sulla torre più alta del Giappone e una delle costruzioni più alte al mondo, ma il costo e la folla quasi costante che c'è fanno passare la voglia. Se volete visitarla nei week-end o nelle ore serali dovrete munirvi di tanta pazienza e farvi ore di coda, per prendere il biglietto, per aspettare il vostro turno nel salire e per vedere qualcosa senza nessuno davanti. Come per il discorso fatto poco fa per la Tokyo Tower, ci sono soluzioni migliori per ammirare la skyline di Tokyo, ma se proprio volete farvi un giro, il consiglio è quello di prenotare il biglietto online, almeno potete evitare la prima fila per l'acquisto.

Takeshita dori

Takeshita dori

Altra area completamente presa d'assalto dai giapponesi e dai turisti è la famosa strada Takeshita dori, proprio di fronte alla stazione della JR Harajuku. Vista in centinaia di video e documentari sul Giappone, il turista medio vuole visitarla, ignorando che ci sono vie laterali con negozi migliori, più a buon mercato e con angoli che vale la pena vedere. Levatevi dal casino di quella strada e ne guadagnerete. Ma dove sono questi posti? Arrivati a circa metà della strada girate a destra e poi subito a sinistra, vi ritroverete in una zona molto più tranquilla, con locali più carini ed economici. Sempre nelle vicinanze c'è anche Harajuku Street, sulla falsa riga della Takeshita-dori. Consiglio? Cercate il palazzo chiamato Tokyu Plaza e salite sul tetto...

Tokyu Plaza
Ecco il tetto del Tokyu Plaza

Golden Gai

Golden Gai

Golden Gai un trappolone per turisti? Beh si e no. No perché è una zona si caratteristica e turistica, ma più frequentata da giapponesi alla fine, e si perché molti ignorano che tentare di andare a bere o mangiare qualcosa qui vi costerà di base 800/1000 yen in più (vedi foto su!), come se fosse un coperto salato. Noterete molti cartelli, alcuni anche in inglese, riportanti le seguenti voci: Charge 1000 yen, Drink 500 yen. Quindi se bevete anche una misera birra, vi costerà 1.500 yen (più di 12€) come minimo. Anche in questo caso il mio consiglio è di visitare la zona di Golden Gai perché decisamente caratteristica e pittoresca, ma se volete bere o mangiare in posti simili, evitando di essere spennati, potete dirigervi in altre zone come Nombei Yokocho di Shibuya, Omoide Yokocho di Shinjuku, Yurakucho o Sankaku Chitai.

Sankaku Chitai
Questa è Sankaku Chitai, non è forse valida come Golden Gai?

Nakamise dori

Nakamise dori

E chiudiamo con il top del top: la Nakamise dori di Asakusa. Nonostante sia impossibile da evitare, la Nakamise dori è fatta appositamente per i turisti. In questa via che porta al tempio Sensoji troverete una miriade di negozietti di souvenir, metà dei quali vi offriranno cose a basso costo, rigorosamente Made in China. Eh si, molti se ne accorgono solo dopo. Utilissima per i regalini da poco, o per quelli dell'ultimo minuto, per il resto lasciate perdere. Meglio spostarsi e cercare cose un po' più ricercate ma più di qualità, anche in aree come Omotesando o Ameyoko. Ma se non vi volete spostare troppo, basta già addentrarsi nelle vie perpendicolari che corrono ai lati della Nakamise dori per trovare negozi con cose migliori, bar e ristorantini di più alto livello.

In generale, più una zona è turistica e più è facile imbattersi in fregature, spendere di più o non apprezzare al meglio quello che il quartiere ha da offrire. Cercate sempre di guardarvi attorno e verificare se nelle vicinanze ci sono soluzioni alternative migliori, più economiche e magari più affascinanti. Nella vostra esperienza, ci sono altre zone che sono magari sopravvalutate o che sono solo una trappola per turisti? Scrivetelo nei commenti!

Le trappole per turisti di Tokyo 2017-06-08T08:30:52+00:00 Godai - 五代