Articolo già visitato

I matsuri giapponesi sono uno di quegli aspetti del Giappone in grado di mostrare lati ed aspetti bizzarri, che spesso si fatica a comprendere. Non fanno certo differenza alcuni festival tradizionali (matsuri) che visti da uno straniero lasciano quantomeno perplessi. Tra i migliaia di matsuri che si svolgono durante l’anno in tutto il Giappone, ce ne sono alcuni che sono davvero bizzarri. In questa lista vi proponiamo i 10 masturi più strani che potete vedere in Giappone.

Somin-sai (蘇民祭)

Somin-sai
Somin-sai

Il festival è anche conosciuto come Kuroishi Hadaka Matsuri, ma è più comunemente chiamato "Naked Festival". Somin è il nome della divinità che protegge contro il male (Somin Shoorai 蘇民将来). La storia che si racconta è che un uomo chiamato Somin, diede vitto e alloggio ad un altro uomo, apparentemente povero. L'uomo invece si rivelò essere una divinità che diede a Somin un anello per proteggerlo dalle malattie. Il festival dell'uomo nudo si tiene ogni anno nel tempio Kokuseki, nella città di Mizusawa, Prefettura di Iwate, nel mese più freddo dell'anno, Febbraio. Storicamente, l'evento fu ideato per gli uomini in un'età "sfortunata" o yakudoshi (厄年), ovvero quelle di 25, 42, e 61 anni. Il compito di questi uomini durante il matsuri è quello di spingere gli altri maschi per poter afferrare il pregiato bukuro Somin (sacchetto sacro), che si crede possa portare salute e felicità durante tutto l'anno.

Dorome Matsuri (どろめ祭り)

Dorome Matsuri
Dorome Matsuri

Questo festival, che si tiene ad Aprile nella città di Akaoka, Prefettura di Kochi, è un buon pretesto per sbronzarsi. L'evento principale è una competizione di bevute di sake, dove agli uomini viene data una coppa enorme contenente 1.8 litri di nihonshu (il sake giapponese), mentre per le donne una più piccola ciotola da 900 ml. In questa gara tutti sono invitati a bere tutto il sake nel modo più veloce possibile. Chi lo finisce avrà fortuna durante tutto l'anno a venire. A patto che si riprenda dal coma etilico!

Onbashira Matsuri (御 柱 祭)

Onbashira Matsuri
Onbashira Matsuri

Probabilmente questo matsuri lo conoscerete, non tanto per il nome, ma per aver già visto foto e video online. Anche se sembra uscito dalla serie Mai Dire Banzai, questo festival del "saltiamo a cavallina sul troncone gigante così magari ci facciamo schiacciare" è un festival millenario che si tiene solo ogni 6 anni (per fortuna dei traumatologi) nella zona del lago Suwa, Prefettura di Nagano. Lo scopo del festival è quello di rinnovare simbolicamente i quattro edifici del grande santuario Suwa, per il quale vengono abbattuti 16 abeti e preparati come colonne d'onore (onbashira), e che vengono trasportati giù da una montagna verso il santuario. I partecipanti al festival cavalcano gli onbashira mentre scivolano giù dalla montagna, rendendolo così il più pericoloso del Giappone a causa dell'alto numero di persone che regolarmente rimangono ferite o anche uccise durante la discesa sul tronco.

Nabe Kanmuri Matsuri (鍋冠祭)

Nabe Kanmuri Matsuri
Nabe Kanmuri Matsuri

Questo festival che si tiene ogni 3 Maggio ad Asazumachikuma, prefettura di Shiga, vede bambine di circa 8 anni girare per la città in kimono rossi e verdi chiamati kariginu (vestiti da caccia), indossando dei vasi sulle loro teste. Le origini del matsuri sono molteplici e curiose, ma pare che l'andare in giro con questa specie di pentola, simboleggi l'offrire del cibo agli dèi e per pregarli chiedendo loro buona fortuna, inoltre rappresenta la prova dell'innocenza delle donne: la pentola cadrà dalla testa della giovane donna se lei non è vergine.

Abare Matsuri (あばれ祭り)

Abare Matsuri
Abare Matsuri

Arriviamo a metà della lista con il festival del fuoco e della violenza. Una cosa sobria sobria insomma. Questo festival che si tiene a inizio Luglio al santuario Yasaka Jinja di Ushitsu, Prefettura di Ishikawa, è un festival dove si dà libero sfogo alla propria follia. Presumibilmente è il matsuri più estremo, non solo per i giapponesi, ma anche per i non giapponesi. I kiriko e i mikoshi vengono prima benedetti dai sacerdoti con del sake che viene versato sui carri e in bocca agli uomini che li trasportano. Da questo punto in poi, il sake scorre a fiumi per tutta la notte, il resto ve lo lascio immaginare!

Hirakata no Doro Inkyo (平方のどろいんきょ)

Hirakata no Doro Inkyo
Hirakata no Doro Inkyo

Questo matsuri che si tiene ad Ageo, Prefettura di Saitama, si tiene a Luglio e la caratteristica unica di questo festival è che i mikoshi vengono fatti rotolare nel fango. Sì, avete letto bene. I portatori dei mikoshi si vestono solo con il fundoshi e portano i santuari portatili, chiamati Inkyo, a visitare le case dei parrocchiani che spruzzano l'acqua sui mikoshi. A questo punto i mikoshi vengono fatti rotolare sul fango. Nella tradizione di Saitama questo atto si crede possa portare fortuna e salute a tutti gli abitanti della città.

Muon Bon Odori (無音盆踊り)

Muon Bon Odori
Muon Bon Odori

Questo festival si tiene nella città di Tokai, Prefettura di Aichi, ed è una variante del classico e famoso Obon matsuri. Ad una prima vista, se doveste capitare in questa città il 15 di Agosto, potreste pensare di essere arrivati in una città di matti in vacanza. Muon bon infatti significa bon silenzioso, e in effetti qua non sentirete la classica musica per la danza bon sparata a palla da degli altoparlanti sparsi in giro, ma ci sarà il silenzio più totale. Ogni partecipante e danzatore è provvisto di auricolari e balla sulla musica che sente direttamente nelle proprie orecchie. Ovviamente la danza è sempre la classica danza bon, ma vederla ballare senza alcun suono è davvero strano.

Ryusei Matsuri (龍 勢 祭 り)

Ryusei Matsuri
Ryusei Matsuri

Ogni anno, nella seconda Domenica di Ottobre, 30 razzi artigianali chiamati ryusei vengono lanciati in cielo sopra Shimoyoshida, Saitama. Il Ryusei Matsuri è un derivato di un rituale scintoista ed è uno dei festival annuali dedicato al locale santuario Muku. I ryusei sono razzi artigianali che misurano 15-20 metri di lunghezza e pesano circa 30-50 chilogrammi. I materiali utilizzati sono pino e bambù, il primo viene scavato e cerchi di bambù vengono attaccati alla cartuccia di accensione riempita con 5 kg di polvere da sparo. Sorprendentemente, uno di questi razzi può richiedere fino ad un anno di lavoro tra la fase di progettazione al completamento della costruzione.

Paantu Festival (パーントゥプナハ)

Paantu Festival
Paantu Festival

Il paantu festival è un festival annuale che si tiene sull'isola di Miyakojima, Prefettura di Okinawa. Ogni anno, durante il nono mese del calendario lunisolare, gli abitanti di sesso maschile si vestono come paantu, esseri soprannaturali destinati a diffondere la buona fortuna spaventando gli spiriti maligni. La caratteristica è una maschera di legno con una grande fronte, occhi piccoli, una bocca sottile e che vanno in giro spargendo fango sacro sulle case di nuova costruzione e sui volti dei bambini appena nati (per la loro gioia).

Akutai Matsuri (悪態まつり)

Akutai Matsuri
Akutai Matsuri

Ecco il festival annuale che si tiene ad Izumi, Prefettura di Ibaraki, dove giovani e meno giovani sono incoraggiati ad abusare verbalmente di 13 monaci vestiti da tengu (spiriti dal naso lungo). Gli spettatori urlano insulti al gruppo di sacerdoti e cercano di rubare ai sacerdoti le loro offerte. Coloro che riusciranno a rubarle si dice otterranno buona sorte per l'anno a venire.

Matsuri giapponesi - I 10 matsuri più strambi del Giappone 2017-01-19T09:32:40+00:00 Godai - 五代