Articolo già visitato

In  tutti questi anni passati a scrivere, tra gli altri articoli, alcune guide turistiche sui migliori luoghi del Giappone, di tanto in tanto ho preferito tralasciare le aree più famose e turistiche, per offrirvi delle opzioni valide ai soliti posti. Specialmente per chi è già stato in Giappone più di una volta, avere la possibilità di valutare dei viaggi alternativi, in posti più nascosti e meno turistici, è un’ottima cosa. Inutile dire che in Giappone esistono un sacco di meraviglie nascoste, alcune sconosciute anche ai giapponesi abitanti delle metropoli. Una di queste gemme è la piccola cittadina di Tsuwano.

Tsuwano

Tsuwano è una città castello immersa in una ripida valle tra le montagne di Shimane, vicino al confine con Yamaguchi, ed è una delle molte città, sparse in tutto il Giappone, conosciuta come "Piccola Kyoto", anche se ha una popolazione di meno di 6.000 abitanti e che in realtà ha ben poco in comune con Kyoto. Onestamente è più un grande villaggio piuttosto che una città, e può essere facilmente percorribile a piedi o in bici. Nonostante non sia una zona turistica, c'è anche una sorgente termale nella zona, Nagomi no Sato, una di quelle cose che non posso mai mancare in Giappone.

Tsuwano

Tonomachi è la principale zona turistica nel centro della città e lungo la strada principale si possono trovare molte vecchie case di samurai, musei e negozi. I piccoli canali che corrono lungo le strade vengono utilizzati per l'irrigazione, come fonte di acqua per la lotta contro gli incendi, e sono solitamente pieni di carpe, anticamente usate come approvvigionamento alimentare di emergenza durante gli assedi e ormai divenute più soggetti per le fotografie.

Tsuwano

Il castello di Tsuwano e la città furono fondati nel 1325 e il castello rimase in piedi fino all'era Meiji. Tutto ciò che resta ai giorni nostri è solo la base in pietra del castello, ma la montagna è aperta e priva di alberi e regala una splendida vista sulla campagna circostante e sulla città, 127 metri più in basso. Alcuni sentieri si dirigono verso le rovine del castello dal vicino santuario Taikodani. Alla base della montagna castello, a circa 2 km a nord della parte principale di Tsuwano, si trova il santuario Washibara Hachimangu. Il santuario venne costruito dal Signore di Tsuwano per sancirne il protettore dei samurai, per l'appunto Hachiman, noto anche come il Dio della guerra.

Tsuwano

Non è sicuramente un santuario molto visitato, ma vale la pena vederlo. L'ingresso al santuario principale ha un tetto di paglia che vale la pena di ammirare, ma probabilmente lo spettacolo più interessante è il piccolo santuario all'interno della proprietà. Questo santuario è per le donne, e al suo interno ci sono scaffali con allineate numerose bambole lasciate lì come come offerta. Al santuario, nella terza domenica di Aprile, si svolge il festival Tsuwano Yabusame. Questo è uno spettacolo molto colorato, arricchito dai fiori di ciliegio che in quel periodo sono in piena fioritura nei giardini circostanti. A soli 10 minuti a piedi dalla stazione c'è il tempio Yomeiji. Costruito nel 1420, è un tranquillo tempio zen che contiene la tomba di Ogai Mori. E' noto come uno dei due grandi templi della setta Soto, e ha un bellissimo tetto di paglia, un giardino e una stanza del tesoro.

Tsuwano

A Tsuwano c'è anche una chiesa cattolica, la cattedrale Maria, costruita sul passo Otome nel 1951 per commemorare i martiri cristiani che vennero torturati nel tardo 19° secolo. Quando il Giappone si aprì nei primi mesi dell'era Meiji, un gruppo di "cristiani nascosti" palesarono la loro fede tenuta per anni nascosta. Purtroppo, il cristianesimo era ancora illegale in Giappone, e il governo li catturò e li mandò in esilio in tutto il Giappone. Un gruppo di 86 cristiani di Nagasaki furono imprigionati e torturati proprio a Tsuwano. Taikodani Inari è il grande e luminoso santuario sulla collina che domina la città e fu costruito dal signore locale per emulare il famoso Fushimi Inari di Kyoto. Il modo migliore per raggiungere il santuario è quello di scalare la collina attraverso il tunnel di oltre 1.100 torii che si inerpicano su per la collina. Il santuario è nuovo e luminoso e costruito principalmente di calcestruzzo, ma ha una splendida vista sulla città. Ci sono diversi ryokan e minshuku nella città, così come un ostello della gioventù. Se non volete pernottare a Tsuwano, ad un'ora di distanza potete trovare le città di Masuda e Yamaguchi, dove vi è una più ampia gamma di opzioni di pernottamento.

Come raggiungere Tsuwano

Treno

La stazione della JR di Tsuwano è sulla linea Yamaguchi, a 40 minuti da Masuda, e a 70 minuti dalla stazione JR Ogori (2 ore e 30 minuti da Shin Osaka o 5 ore 35 minuti da Tokyo). La linea Yamaguchi collega anche Tsuwano con lo shinkansen a Shin-Yamaguchi. Il modo più interessante per arrivare a Tsuwano è con il treno a vapore Yamaguchi Go. Il treno fa una corsa di andata e ritorno al giorno, dalla stazione di Shin-Yamaguchi, il sabato, la domenica e nei giorni feriali da fine marzo a inizio novembre. Il viaggio dura circa 2 ore, e i biglietti, che sono molto ricercati, devono essere fatti alle stazioni Shin-Yamaguchi o JR Yamaguchi.

Bus

I bus espressi richiedono circa 1 ora e 15 minuti da Hagi, mentre con l'autobus locale il tempo di percorrenza è di circa 2 ore.

Se le parole e le immagini non hanno reso abbastanza bene l'idea della vera bellezza di questo posto, vi invito a guardare questo bel video fatto da Rudy, del canale di Youtube Sono in Viaggio, che ha visitato da poco questo villaggio durante il suo viaggio in Giappone durato ben 2 mesi.

Tsuwano, la piccola Kyoto 2017-11-27T08:00:24+00:00 Godai - 五代